Varie tipologie di casette di legno

casa-in-legno

Una casetta da giardino è di certo una struttura versatile e pratica, da sistemare nel proprio spazio all’aperto, dati molteplici utilizzi.

La casetta da giardino in legno

Una casetta da giardino può divenire un ripostiglio, come anche una stanza annessa alla nostra abitazione dove dedicarsi ai propri hobby o dove rilassarsi, o magari la si può trasformare in un piccolo home office.

In ogni caso la casetta da giardino si rivela sempre una scelta azzeccata per tutte le nostre esigenze.

La casetta da giardino in legno è quella realizzata col migliore materiale sul mercato.

Infatti il legno è senza dubbio il materiale più utilizzato per realizzare casette da giardino,  perché è naturalmente isolante dal punto di vista termico e acustico, resiste bene alle onde telluriche, è traspirante, e inoltre il suo aspetto naturale gli conferisce una bellezza estetica molto apprezzata. Il legno tra l’altro è un materiale che può essere valorizzato con dei prodotti che proteggono la sua bellezza nel tempo.

Tuttavia la casetta in legno va scelta con cura, a seconda dello scopo per cui la acquistiamo.

Se la dobbiamo utilizzare tutto l’anno e non solo in estate, magari come stanza per gli ospiti, o come area gioco o studio per bambini o come ufficio, meglio indirizzarsi su modelli di legno massello, più comodi e robusti, ideali per realizzare delle pareti spesse e bene isolate della nostra casetta, dove potere vivere tutto l’anno, e che diano anche stabilità e lunga durata nel tempo alla stessa struttura lignea.

Casette in legno abitabili

Il mercato oggi offre varie tipologie di casette in legno.

Se cerchiamo una casetta in legno, negli e commerce del settore troveremo una vasta gamma di modelli tra cui scegliere, di varie dimensioni e forme, e non solo di casette da giardino, ma anche

di casette in legno abitabili, casette gioco per bambini, box e garage in legno, e così via.

Per la nostra casetta potremo scegliere anche il tipo di tetto, se a monofalda, a due falde, oppure un tetto piano o curvo, che si adatti meglio al luogo dove la casetta verrà costruita.

Ricordiamo infatti che la casetta in legno va scelta con cura, ed una cosa importante di cui tenere conto quando andiamo a costruire la nostra casetta è il luogo dove viene realizzata, e il tipo di temperatura media di questo luogo.

Se ad esempio viene costruita in una località di montagna, dovremo scegliere una casetta con tetto a due falde, che è la forma ideale di tetto adatta per supportare elevati carichi di neve, ed è necessario nelle zone alpine e anche prealpine, dove in inverno nevica molto.

Anche il tipo di legname scelto incide sulla robustezza della struttura e sulla sua efficienza termica, da considerare sopratutto per quel che riguarda le case abitabili in legno.

La maggior parte delle casette in legno sono di pino o di abete, due tipi di legname molto resistente e robusto.

La casetta in legno per bambini

Tra le tante tipologie di casette in legno troviamo anche la casetta in legno per bambini.

Questo tipo di casetta si divide a sua volta in due tipologie, una destinata al gioco dei bambini, l’altra destinata a divenire una stanza studio o relax.

La differenza sta nella struttura di queste casette, infatti quella gioco è per lo più una casetta aperta, oppure con pareti sottili, magari anche collegata ad una struttura a ponte, con scivolo e altalena.

Quella destinata invece a diventare zona studio o relax è una vera e propria casetta, con pareti, tetto e pavimenti coibentati e bene isolati,  e finestre e porta con serramenti di buona qualità, per essere fruibile in tutte le stagioni dell’anno.

Redazione

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post
ragazzo-con-occhiali-polarizzati-alla-guida

Perché utilizzare gli occhiali da sole polarizzati

Next Post
calcolatrice

Quale calcolatrice utilizzare per la nostra attività

Related Posts