Quanto prima di partire bisogna fare un’assicurazione di viaggio?

panorama-da-finestrino-aereo

Prima di partire per un viaggio è buona norma prepararsi adeguatamente stipulando un’assicurazione di viaggio. Si tratta di un contratto che serve a tutelarsi e a poter viaggiare in totale sicurezza e serenità potendo riceve la dovuta assistenza e l’indennizzo di eventuali danni, fisici o materiali. Chi viaggia sa perfettamente quanto un’assicurazione di viaggio sia importante, ma quanto prima occorre farla per avere tutto sotto controllo?

Quando acquistare le assicurazioni di viaggio

Prima di tutto è fondamentale sapere che le assicurazioni di viaggio possono essere acquistate solo prima della partenza, e non durante il viaggio. Perciò, perché l’assicurazione risulti valida e possa dunque coprire tutti gli imprevisti del viaggio, quest’’ultima deve essere stipulata in linea generale almeno 24 ore prima della partenza. Per ciò che riguarda un’eventuale assicurazione di annullamento viaggio, quest’ultima deve necessariamente essere acquistata prima della data ufficiale del proprio volo aereo.

Queste sono indicazioni generali, ma ogni polizza può prevedere tempistiche variabili, e per particolari assicurazioni di viaggio talvolta è d’obbligo la stipulazione fino a 30 giorni prima della partenza. Conviene sempre informarsi specificatamente in merito alle tempistiche di ogni singola polizza per essere sicuri di poter fare tutto in maniera corretta e per tempo.

Principali tipologie di assicurazioni di viaggio

Come già accennato, le tempistiche per sottoscrivere le assicurazioni di viaggio necessarie prima di una partenza dipendono spesso dal tipo di assicurazione. Le assicurazioni possono prevedere infatti diverse coperture e caratteristiche per le quali vengono suddivise. Tra le principali troviamo ad esempio le assicurazioni che si basano sul numero di viaggi, dunque per viaggio singolo, per quando la sua stipulazione prevede la copertura di un solo viaggio isolato; oppure un’assicurazione annuale o multiviaggio. In questo ultimo caso si tratta di assicurazioni vantaggiose per chi durante l’anno è solito intraprendere molteplici viaggi.

Se non sai quale assicurazione di viaggio scegliere, non ti preoccupare. Ti basterà cercare online o all’interno di qualche blog di viaggio che ti aiuterà a confrontare tutte le migliori assicurazioni di viaggio presenti sul mercato. Columbus assicurazioni, Heymondo, Coverwise e Imaway sono solo alcune delle migliori polizze di viaggio. Comparale grazie all’aiuto dei numerosi siti web presenti online e scegli quella che più fa al caso tuo.

Tra le assicurazioni è possibile scegliere diverse tipologie anche in base all’imprevisto che si desidera coprire, per non rischiare di perdere denaro. Alcuni esempi concreti sono le assicurazioni per l’assistenza sanitaria, danni, cancellazione o spostamento del volo, perdita o furto dei bagagli, annullamento della prenotazione in hotel, spese legali, rimpatrio di emergenza, assistenza ai familiari e responsabilità civile per danni causati a terze persone.

Infine, le assicurazioni si distinguono anche in base alle singole caratteristiche della persona che desidera sottoscriverla. Vi sono infatti assicurazioni di viaggio apposite per i giovani con meno di 30 anni che devono recarsi all’estero per studio o lavoro. Così come vi sono assicurazioni apposite per studenti, lavoratori, sportivi, sposi in viaggio di nozze e molte altre categorie. Per sapere quando occorre sottoscrivere la propria polizza prima di partire, è importante, come abbiamo detto, informarsi nello specifico della singola assicurazione.

A chi è consigliata l’assicurazione di viaggio

Come risposta può sembrare banale, ma l’assicurazione di viaggio è in realtà consigliata a chiunque, o meglio, a chiunque voglia mettersi in viaggio in totale sicurezza e serenità. Come abbiamo visto, a seconda della persona, del tipo di viaggio, del numero di viaggi ecc. è possibile scegliere la polizza più adatta coprendo tutti gli eventuali imprevisti che potrebbero malauguratamente capitare.

Basti pensare a chi è solito prenotare le proprie vacanze in largo anticipo per risparmiare sui costi. In questo caso un’assicurazione sull’annullamento del viaggio può risultare veramente molto utile per non rischiare di perdere denaro facendo programmi a lungo termine. Così come per chi è solito viaggiare in Paesi con particolari condizioni igienico sanitarie o che prevedono spese mediche molto elevate, è utile se non necessario stipulare un’assicurazione sanitaria per malattie e infortuni. In ogni caso, un’assicurazione di viaggio risulta un servizio molto importante da prendere concretamente in considerazione prima di ogni partenza.

Redazione

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post
rete-programmazione-intelligenza-artificiale

In che modo l’innovazione tecnologica ha cambiato la società

Next Post
grigliata

La grigliata in inverno: ecco come puoi organizzarla

Related Posts