Problemi che i manager hanno quando cercano di gestire la loro conoscenza

manager

L’obiettivo della gestione della conoscenza è quello di convertire i dati grezzi in conoscenze utilizzabili che possono essere archiviate per essere utilizzate in caso di esigenze simili in futuro. Questo è importante perché la maggior parte delle aziende, come il NetBet casinò, sono in continua espansione e tengono traccia di ciò che funziona e di ciò che non funziona. Con l’aiuto della gestione della conoscenza si possono affrontare i problemi, sviluppare nuovi progetti e prodotti e concepire nuove idee.

Ovviamente, un impatto sinergico richiede più di una semplice familiarità con il funzionamento interno dell’organizzazione e con le conoscenze e i prodotti che ha prodotto in passato; richiede anche un mezzo per collegare i dipendenti a quei dati.

I manager della conoscenza devono affrontare una serie di sfide.

Migliorare l’umore della forza lavoro

Mettere tutti d’accordo può essere difficile. È difficile cambiare le abitudini del personale, soprattutto dei programmatori abituati a lavorare in un determinato stile. Il successo nella creazione di una comunità e nell’aumento della produzione dipende dal fatto che il team sia entusiasta di lavorare insieme in un luogo condiviso.

Un team efficace può essere creato rapidamente creando un ambiente in cui i membri si sentano sicuri nel provare cose nuove, nell’imparare gli uni dagli altri e nell’adattarsi a circostanze mutevoli. Pertanto, una solida base per la crescita del gruppo dovrebbe essere al centro di qualsiasi esercizio di team building.

Offrire vantaggi ai clienti abituali

Potrebbe essere difficile decidere come premiare gli utenti. È facile fare affidamento sulla partecipazione e sui contributi degli utenti e trascurare le potenziali conseguenze di una loro perdita.

Questo è l’ultimo dei vostri pensieri nel preciso momento del trionfo. Le uniche persone che possono far prosperare una community sono quelle che la utilizzano. Per questo motivo, tutti devono dare priorità alla felicità dei clienti, alle loro aspettative e al giusto riconoscimento dei loro sforzi.

Coltivando uno spazio accogliente in cui gli utenti si sentano apprezzati, possiamo aumentare la probabilità che non solo continuino a partecipare attivamente alla comunità online del marchio, ma anche che attirino nuovi membri.

Individuare chi deve gestire le informazioni

La scelta di un moderatore è una responsabilità che non va presa alla leggera. Eleggere il leader sbagliato per la vostra città è la cosa peggiore che possiate fare. La scelta dell’individuo giusto può essere difficile, soprattutto se non avete mai gestito una comunità online prima d’ora.

Di conseguenza, non è chiaro chi abbia accesso a quali informazioni. Quando avrete creato una comunità di successo, potrete suddividere i suoi obiettivi e stabilire chi è responsabile di cosa; da lì, potrete assegnare responsabilità specifiche e assicurarvi che vengano svolte dalle persone giuste.

Le sfide della gestione collaborativa

Assegnare a più persone obblighi comuni può portare a una malsana competitività e a elevati livelli di stress. Molte persone possono ritenere di dover essere al comando e di dover ottenere il permesso prima di svolgere una serie di faccende.

Cibo per la mente

Tutti acquisiscono conoscenza grazie alla condivisione e all’apprendimento reciproco e alle interazioni tra le persone. Con gli strumenti giusti, i manager possono mantenere i dati aggiornati e razionalizzati, migliorando la comunicazione e riducendo gli ostacoli.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post
grigliata

La grigliata in inverno: ecco come puoi organizzarla

Next Post
ragazzo-che-sta-usando-tablet-e-telefono

Conoscere una ragazza online, ecco i vari metodi

Related Posts