Parentela
 

Home
Up

 

La parentela Ŕ il vincolo tra le persone che discendono da uno stesso stipite (art. 74 cc). 
De cuius, dal latino, colui della cui ereditÓ si tratta.
IV Grado
III Grado
II Grado
I Grado
Trisavi
Bisnonni
Nonni
Genitori
II grado
Fratelli
Sorelle
˝ASCENDENTI
III grado
Zii
Nipoti (figli di fratelli e/o sorelle)
DE CUIUS
­
COLLATERALI
IV grado
Prozii
Pronipoti
Primi cugini
˛DISCENDENTI
V grado
Figli di prozii
Secondi nipoti
Secondi cugini
I Grado
II Grado
III Grado
IV Grado
Figli
Nipoti (figli dei figli)
Pronipoti
Figli dei pronipoti
VI grado
Altri cugini
La parentela e i suoi gradi nella famiglia
Parentela in
linea retta: 
Persone di cui l'una discende dall'altra (es. madre e figlia)
Parentela in 
linea collaterale:
Persone che pur avendo uno stipite comune,  non discendono l'una dall'altra (es. fratello e sorella, zio e nipote). 
Affini (i suoceri, i cognati, la nuora, il genero):
L'affinitÓ Ŕ il vincolo tra un coniuge e i parenti dell'altro coniuge. Gli affini quindi non hanno nessun vincolo di consanguineitÓ.
La legge non gli attribuisce nessun diritto successorio agli affini.
La legge non riconosce il vincolo di parentela oltre il sesto grado ... (art. 77 e 572 cc)